Notizie in evidenza

Visite: 8

#ANDRATUTTOBENE - Copertura Covid19 per te e i tuoi familiari

     Lo scenario attuale legato all'emergenza sanitaria non consente putroppo di abbassare la guardia relativamente al rischio contagio da Covid-19. La Marsh Morganti segnala la disponibilità a distribuire un nuovo prodotto assicurativo ad adesione facoltativa ed individuale a tutela della salute del singolo infermiere e dei suoi familiari in caso di ricovero da contagio da Covid-19.

      

Andratuttobene

Marsh Morganti copertura Covid

 

 

 

 

 

 

 

 

Visite: 187

Comunicato stampa. Dottori assunti per fare gli infermieri? La replica del Coordinamento Regionale OPI: "Le competenze vanno rispettate"

     "La professione di infermiere non si improvvisa. Le competenze devono essere rispettate in quanto il campo di attività è determinato dal profilo professionale, dall'ordinamento didattico e dal Codice Deontologico"

      

Comunicato stampa

 

Lettera Regione

 

Prot. 2020_018346 _07 novembre 2020

 

 

Visite: 363

Front-office su appuntamento

     Visto l'accentuarsi della situazione sanitaria si ricorda a tutti gli iscritti che l'Opi di Cuneo riceve solo su appuntamento.

     Per fissare un appuntamento telefonare al numero 0171/67411 dal lunedì al giovedì dalle ore 8.30 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle ore 17.00 oppure scrivere     

     una mail al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Visite: 141

Speciale Elezioni 2021-2024

Tutti gli aggiornamenti sulle Elezioni 2021-2024 per il rinnovo degli organi dell'OPI di Cuneo.

 

Visita la sezione dedicata

 

Visite: 2607

Obbligo di comunicazione del domicilio digitale (già PEC) per i professionisti

     Aggiornamento: il D.L. n. 76/2020 è stato convertito nella L. n. 120/2020 la quale non ha modificato l'articolo 37, comma 1, lettera e) del predetto decreto, relativo all'obbligo per i professionisti di comunicare la propria pec all'Ordine di appartenza e alle conseguenze in caso di mancata comunicazione. 

 

      Articolo 37 Decreto Legge del 16 luglio 2020, n. 76 (c.d. decreto semplificazione, pubblicato nel supplemento ordinario n. 24/L alla Gazzetta Ufficiale n. 178 del 16 luglio 2020 ed, entrata in vigore il giorno successivo) ha sostituito, per quanto qui di interesse, il comma 7bis dell'articolo 16 del Decreto Legge 29/11/2008, n. 185, rafforzando l'obbligo per i professioni iscritti negli Albi, di comunicare il proprio indirizzo di posta elettronica certificata (ora domicilio digitale) ai rispettivi Ordini. 

" Il professionista che non comunica il proprio domicilio digitale all'Albo o all'elenco di cui al comma 7 è obbligatoriamente soggetto a diffida ad adempire, entro 30 giorni, da parte dell'Ordine di appartenza. In caso di mancata ottemperanza alla diffida, l'Ordine di appartenenza commina la sanzione della sospesione dal relativo Albo o elenco fino alla comunicazione dello stesso domicilio.  L'omessa pubblicazione dell'elenco riservato previsto dal comma 7, il rifiuto reiterato di comunicare alle Pubbliche Amministrazioni i dati previsti dal medesimo comma, ovvero la reiterata inadempienza dell'obbligo di comunicare all'indice di cui all'articolo 6-bis del Decreto-Legislativo 7/03/2005, n. 82 l'elenco dei domicili digitali ed il loro aggiornamento a norma dell'articolo 6 del Decreto del Ministero dello Sviluppo economico 19/03/2013, costituiscono motivo di scioglimento e di commissariamento dell'Ordine inadempiente ad opera del Ministero vigilante sui medesimi"

 

Obbligo di comunicazione indirizzo Pec

Visite: 261

Notizie Covid-19

Visita la sezione dedicata alle Notizie sull'emergenza sanitaria COVID-19

 

 

Vedi tutte le notizie
Torna all'inizio del contenuto
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok